Chi ha paura dell’uomo nero ?

IL SOLITO GIOCHETTO DI FALSITÀ IGNOBILI E VELATE MINACCE SI RIPETE CON CADENZA REGOLARE A DANNO DEGLI OBIETTORI Come in un film già visto si ripete con una certa regolarità l’attacco frontale agli obiettori e al loro diritto di scegliere consapevolmente quello che ritengono giusto per la propria salute e soprattutto per quella ei propri figli. L’articolo apparso sul Corriere della Romagna “LA SALUTE DEI BAMBINI, Non vaccinano i figli: 230 genitori riminesi segnalati in procura”, 25 gennaio 2013, non è altro che una rievocazione di antiche paure e una vera e propria accozzaglia di falsità, condite da una profonda
Leggi tutto

Il caso del PM Minorile bolognese: perchè non si torna indietro !

È IMPORTANTE ESERCITARE SEMPRE L’OBIEZIONE ATTIVA Molti amici ci hanno segnalato la pubblicazione dell’articolo "Non avete vaccinato vostro figlio. Ora rischiate la patria potestà" su Resto del Carlino del 16 gennaio 2013. Questo tipo di minaccia la sentiamo di tanto in tanto pronunciare da qualche funzionario poco informato o “aggiornato”, come pure ci vengono riferite altre corbellerie che riguardano l’accesso scolastico e altre invenzioni stravaganti. Di fatto, da qualche tempo a questa parte, si distingue in terra d’Emilia Romagna l’operoso PM Minorile dott. Ugo Pastore, che immagina di poter “fermare” la storia a suon di provvedimenti contro i genitori obiettori.
Leggi tutto

IL CASO DEL PM MINORILE BOLOGNESE: PERCHÉ NON SI TORNA INDIETRO!

È IMPORTANTE ESERCITARE SEMPRE L’OBIEZIONE ATTIVA Molti amici ci hanno segnalato la pubblicazione dell’articolo “Non avete vaccinato vostro figlio. Ora rischiate la patria potestà” su Resto del Carlino del 16 gennaio 2013. Questo tipo di minaccia la sentiamo di tanto in tanto pronunciare da qualche funzionario poco informato o “aggiornato”, come pure ci vengono riferite altre corbellerie che riguardano l’accesso scolastico e altre invenzioni stravaganti. Di fatto, da qualche tempo a questa parte, si distingue in terra d’Emilia Romagna l’operoso PM Minorile dott. Ugo Pastore, che immagina di poter “fermare” la storia a suon di provvedimenti contro i genitori obiettori.
Leggi tutto

LEGGE 29 OTTOBRE 2005 N. 229

Legge 29 ottobre 2005 n. 229. Disposizioni in materia di indennizzo a favore dei soggetti danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie. La norma in questione intende risolvere i contenziosi giudiziari fra i soggetti che usufruiscono dei benefici di cui alla Legge 25 febbraio 1992, n. 210 e il Ministero, in qualsiasi grado di giudizio essi si trovino. A cosa mira quindi il provvedimento: alla cessazione dei contenziosi, proponendo in cambio una transazione economica risolutiva determinata secondo il criterio dell’assegno “una tantum” da riscuotere in cinque rate annuali. Secondo una stima approssimativa che valutava all’incirca in
Leggi tutto

SENTENZA DEL TRIBUNALE DI ASCOLI PICENO N. 489/08, NESSO CAUSALE FRA VACCINO E RITARDO PSICOMOTORIO

RICHIESTA DI INDENNIZZO AI SENSI DELLA L. 210/92 Con Sentenza N. 489/08, il Tribunale di Ascoli Piceno, il Giudice del Lavoro, con udienza del 11.04.2008, nella causa promossa contro il Ministero della Salute (richiesta di indennizzo previsto dagli artt. 1 e 2 L. 210/92, causa seguita dall’Avv. Luca Ventaloro del foro di Rimini) decide che la domanda è fondata. Il Ministero era contumace. Il giudice afferma che il CTU ha accertato come il ricorrente sia affetto da encefalopatia epilettogena post-vaccinica a scarso compenso farmacologicocon ridotta integrità psicofisica del soggetto nella misura del 75%. Si ritiene la patologia ascrivibile alla classe
Leggi tutto

SENTENZE N. 413/09 E N. 488/10, CORTE D’APPELLO DI MILANO, NESSO CAUSALE TRA VACCINO ANTIPOLIO E AUTISMO

AUTISMO DA VACCINO ANTIPOLIO: LA SENTENZA DEL TRIBUNALE DI BUSTO ARSIZIO Con la Sentenza N. 413/09, confermata in Appello dalla Sentenza N. 488/10 (causa seguita dallo studio Legale Avv. Saverio Crea del foro di Firenze. La Corte d’Appello di Milano, Sezione Lavoro, con udienza del 28.03.2012, nella causa promossa dal Ministero della Salute contro ASL Provincia di Varese (motivazione: la titolarità del lato passivo per le istanze proposte ai sensi della L. 210/92 spetta al Ministero della Salute e riconoscimento del nesso causale fra vaccinazioni e insorgere della patologia autistica), respinge l’Appello avverso la sentenza N. 413/09 (sussistenza a percepire
Leggi tutto

SENTENZA CORTE D’APPELLO DI VENEZIA, SEZIONE MINORI, R.R.M. 29/03. LEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE VACCINAZIONE ANTITETANICA.

La Corte d’Appello di Venezia, Sezione Minori, nella causa civile iscritta al numero 29/03 R.R.M. avente per oggetto la Vaccinazione Antitetanica, solleva questione di legittimità costituzionale in rif. all’art. 32 della Costituzione della L. 5.3.1963 N. 292 (modificata con L. 27.4.1981 N. 166) sull’obbligatorietà della vaccinazioen antitetanica. Principali motivazioni della sentenza: abbattimento delel condizioni di rischio dei bambini per modificazioni delle condizioni ambientali oggetto della frequentazione dei bambini, novità in merito alal frequentazione scolastica, liberalizzata con DPR 355/99, riconoscimento del peso dei movimenti di opinione in merito alal richiesta di cessazione dell’obbligo vaccinale in Italia, riconoscimento di una opposizione motivata alle vaccinazioni basata su ragioni sanitarie
Leggi tutto

COMUNE DI PIOVENE ROCCHETTE. PROVVEDIMENTO DI ARCHIVIAZIONE SANZIONE AMMINISTRATIVA, N. 560 DEL 14.11.2002

Orinanza N. 560 del 14.11.2002. Archiviazione provevdimento di sanzione amministrativa per non aver sottoposto il minore a vaccinazioni obbligatorie di legge. Comune di Piovene Rocchette (VI). Il Comune rileva come la sanzione amministrativa non sia applicabile in quanto non sussiste illecito amministrativo nel caso di mancata sottoposizione a vaccino obbligatorio. Questo sulla base sulla base della pronuncia del Tribunale di Vicenza N. 319 del 16.12.1999. Nel merito si osserva che la vaccinazione obbligatoria dei bambini entro il primo anno di vita integra un trattamento sanitario obbligatorio compatibile con l’Art. 32 della Costituzione solo nella misura in cui non incida negativamente
Leggi tutto

DECRETO CORTE DI APPELLO DI ANCONA, SEZIONE MINORI, N. 1994 DEL 27.11.98

Ricorso avverso Sospensione della potestà genitoriale limitatamente alla somministrazione di vaccinazioni obbligatorie. Il decreto si riferisce al ricorso presentato dai genitori del minore, ai quali, non avendo provveduto a sottoporre il medesimo alle vaccinazioni obbligatorie, veniva sospesa la patria potestà genitoriale limitatamente per provvedere in merito, affidando temporaneamente il minore al Sindaco del Comune di Pesaro nominato all’uopo tutore, ai limitati effetti di cui sopra. Le motivazioni del decreto della Corte d’appello di Ancona si possono sintetizzare come segue: Le vaccinazioni obbligatorie costituiscono una limitazione importante della libertà individuale, Il legislatore non prevede la regola generale della coercibilità dell’obbligo, Riconosce
Leggi tutto

ORDINANZA DI ARCHIVIAZIONE DI VERBALE SANZIONE AMMINISTRATIVA PER MANCATA VACCINAZIONE. SCADENZA DEI TERMINI DI NOTIFICA. COMUNE DI VENEZIA, 23.06.2010

Direzione Interdipartimentale Polizia Municipale del Comune di Venezia. Ordinanza N. 913527/2009 del 23.06.2010. Archiviazione verbale di notifica sanzione amministrativa per omessa vaccinazione obbligatoria per scadenza dei termini di legge (90 gg), rif. L. 689/81. Altri riferimeti legislativi indicati nell’ordinanza: L. 24.11.1981 N. 689, D.L. 18.8.2000 N. 267 Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali, L.R. 28.1.1977 N. 10, Art. 17 dello Statuto del Comune di Venezia   Allegato: Ord_Venezia_913527_09.PDF
Leggi tutto