34 DECESSI DOPO I VACCINI ANTI HPV

Riportiamo un interessante articolo apparso sul sito SaneVax relativo ad un inaspettato aumento delle segnalazioni sanevaxdi decessi post vaccini HPV. Abbiamo anche inserito delle immagini esplicative per permettervi di effettuare voi stessi la ricerca condotta dal team Sanevax. I suggerimenti conclusivi sono naturalmente riferiti alla realtà statunitense, ma come vediamo tutto il mondo è paese dato che neppure lì la segnalazione della sospetta reazione avversa è pratica comune. In Italia però siamo andati oltre: con il D.L. 95/03  abbiamo abolito le sanzioni penali derivanti dalla mancata segnalazione (sic!)

Articolo originale: http://sanevax.org/hpv-vaccines-34-deaths-reported-one-month/

Traduzione di Rossana Liberatoscioli e Segreteria Comilva.

I vaccini Anti-HPV Gardasil e Cervarix

I vaccini Anti-HPV Gardasil e Cervarix

Da quando il Gardasil ed il Cervarix sono stati autorizzati all’uso negli Stati Uniti nel 2006/07, sono stati segnalati meno di 5 decessi al mese a seguito dei vaccini HPV. Il team di SaneVax è rimasto scioccato quando l’ultimo aggiornamento disponibile del database VAERS (Sistema di segnalazione delle reazioni avverse) ha rivelato 34 segnalazioni di morte dopo i vaccini HPV in un solo mese.

Si puo’ tranquillamente scommettere che una qualsiasi anomalia di questa portata comporti di essere investigata. Il team SaneVax ha deciso di effettuare una ricerca dei soli decessi segnalati nell’ultimo mese dopo la somministrazione di vaccini HPV. Ne abbiamo trovati 35 (supponiamo che un caso fosse antecedente alla chiusura delle statistiche del mese precedente). Gli altri 34 sono segnalazioni identiche da parte di una “infermiera per il tramite di un rappresentante di commercio”.

Per effettuare la stessa ricerca che ha fatto il nostro team, andate su www.medalerts.org e scegliete i vaccini HPV (HPV2, HPV4 e HPVX), morte (Died?) ed una data inferiore ad Ottobre 2014 nel campo “Date appeared in VAERS”. Potete dare un’occhiata voi stessi.

 

sanevax search 1

1) Scegliete i Vaccini HPV (HPV2, HPV4 e HPVX) 

sanevax search 2

2) Scegliete “Died” e selezionate “Yes”

3) Scegliete “Date Appeared in VAERS” e selezionate “2104” e “October”

4) Cliccate su “Find”

 

Sono molte le domande che vengono subito in mente:

  • La Merck sta cercando di confondere ulteriormente le acque del VAERS ammucchiando il conteggio dei decessi?
  • Se è così, perché non hanno incluso tutti i 72 rapporti citati nei 35 che sono stati segnalati al VAERS ?
  • Perchè i rapporti sono stati presentati da un rappresentante  e non dall’infermiera di cui si parla in ogni report?
  • Perché ogni report ha una data diversa di presentazione?
  • I report riferiscono di un medico che in una conferenza sui vaccini parla di “72 morti dopo la somministrazione del vaccino Gardasil in seguito a embolia/trombosi”, può essere un rapporto affidabile?
  • Forse la FDA / CDC ha incluso tutti questi rapporti in un solo mese sperando che qualcuno come noi avrebbe semplicemente riportato i numeri prestandosi quindi ad essere screditato/ ridicolizzato?
  • Gli altri 37 rapporti verranno presentati il mese prossimo – o in un secondo momento?

A prescindere da quali saranno le risposte  alle domande di cui sopra, i rapporti del VAERS son quel che sono, nonostante i limiti del sistema. SaneVax ha costruito la propria reputazione riferendo esclusivamente sulla base di documenti scientifici, medici o governativi e così continueremo a dar conto delle statistiche nel VAERS mentre vengono aggiornate dai funzionari sanitari del governo degli Stati Uniti.

Il team di Sanevax suggerisce vivamente di esaminare con molta cautela questo particolare incremento di segnalazioni di decessi post vaccino HPV. Sentitevi liberi di sollevare questioni, e di investigare in proprio.

I dati dei report del VAERS per i vaccini HPV aggiornati a Novembre 2014 sono visibili qua (http://sanevax.org/vaers-report/)

Avete delle domande? Chiedete direttamente al FDA o al CDC!

O, meglio ancora – chiedete ai vostri rappresentanti al Congresso e ai senatori perché non ci sono sanzioni per il mancato rispetto dell’obbligo di segnalazione delle sospette reazioni avverse (possibili effetti collaterali) dopo la somministrazione del vaccino, come richiesto ai sensi del National Childhood Vaccine Injury Act!