AttivaMente – Laboratorio Motivazionale

AttivaMente
LABORATORIO MOTIVAZIONALE

laboratorio di condivisione ed elaborazione di dinamiche emozionali

COMILVA lancia a tutti i simpatizzanti un nuovo percorso di PARTECIPAZIONE ATTIVA ed INIZIATIVA CONSAPEVOLE rivolta a tutte le donne e gli uomini di buona volontà che desiderino attivarsi fattivamente per gestire al meglio il carico emozionale e migliorare la “qualità” delle relazioni con tutti gli interlocutori nel proprio territorio sul tema vaccinale, incentivando al tempo stesso l’aggregazione e sviluppando la rete fra tutti noi.


Caro Lettore, cara Attivista, Benvenuti in questo spazio.
Questo è un luogo di condivisione in gruppo e di rafforzamento dell’individuo. Qui si condividono esperienze, timori e preoccupazioni che viviamo in solitudine come cittadini che oggi sono una minoranza fortemente osteggiata e che si vuole emarginare. Ci ritroveremo attorno ad un “magico” cerchio che ci darà l’occasione di guardarci negli occhi, fra compagni di viaggio. Si abbandonerà un po’ di inutile zavorra procedendo leggeri verso una nuova meta che riconosceremo nel cammino con sempre maggiore consapevolezza, sereni e, soprattutto, in ottima compagnia … Siete pronti?!!!

Così inizia questo percorso, che da semplice esperienza fra genitori, si è andato man mano strutturando e al quale ciascuno di noi potrà dare ulteriore forma e ricchezza nelle esperienze territoriali. Dove ci porterà questo cammino? Non lo sappiamo con certezza: oggi più che mai il futuro è incerto, per diverse ragioni! Una cosa però è certa: restando passivi, aspettando le mosse dei nostri interlocutori come in un’attesa che si riempie di ansie e di paure abbiamo tutto da perdere.

Diversamente … abbiamo una bella tela bianca da dipingere … e dobbiamo farlo noi per primi!

Nelson Mandela ci ha detto: “Ho imparato che il coraggio non è l’assenza di paura, ma il trionfo su di essa. L’uomo coraggioso non è colui che non si sente impaurito, ma colui che vince la paura”. Ecco, partiamo da qui: vinciamo le nostre paure e trasformiamoli in punti di forza: questo ci aiuterà nell’autostima e nella consapevolezza, giorno per giorno.

In questo modo avremo la fiducia per fare, nel nostro piccolo, ogni giorno.

Come iniziare il percorso

Ora più che mai è fondamentale agire, facendo sentire la nostra voce, uscendo allo scoperto. Solo così si potrà trasformare il nostro orientamento positivo in un’azione reale e concreta.

Oggi, abbiamo l’opportunità di scrivere un capitolo della storia italiana, rivendicando l’intoccabilità e la non negoziabilità di fondamentali diritti costituzionali che i nostri padri hanno faticosamente conquistato: diritto di libertà di cura, diritto all’istruzione, diritto a una vita dignitosa, diritto alla non discriminazione. In gioco c’è qualcosa di enormemente importante la salvaguardia della salute e del futuro dei nostri figli e delle future generazioni.
Il primo passo è dare a noi stessi l’occasione di vivere serenamente il nostro status, uscendo dal senso di emarginazione e difetto e convogliando le nostre energie in modo positivo e propositivo.

Per fare questo è di primaria importanza incontrarsi e condividere con altri “compagni di viaggio” il nostro carico emozionale: rivelare le proprie ansie, le proprie preoccupazioni rimettendole al gruppo è di enorme aiuto per chi, come noi, è chiamato ad affrontare situazioni estremamente difficili e impegnative come quelle che stiamo vivendo in questi mesi. Ciò che vissuto da soli ci appare uno scoglio impervio, vissuto in comunità diventa più lieve. I legami personali ci danno linfa forza e coraggio che ci sostengono nella nostra quotidianità. La rete crea sostegno, opportunità e accoglienza. Non ne possiamo fare a meno.

SE TI SENTI IN CONDIZIONE DI VIVERE QUESTI MOMENTI IN MANIERA ATTIVA, AIUTANDO GLI ALTRI, ALLORA NON ASPETTARE CHE QUALCUNO SI MUOVA AL POSTO TUO: SII TU L’AZIONE E IL COINVOLGIMENTO.

Se sei interessato a questo progetto per il tuo territorio Comilva mette a tua disposizione uno strumento fruibile per aiutarti a iniziare un percorso di dialogo e condivisione con il tuo gruppo di amici e per consentirti di coinvolgere a tua volta a chi ha la stessa voglia di fare e di attivarsi, a partire dall’esigenza contingente molto sentita di avere un sostegno emotivo e comunicativo nell’affrontare il confronto con il medico vaccinatore:

  • Avrai accesso a un format organizzato, un vademecum costituito da diversi documenti, che potrai utilizzare come guida e come ispirazione per gli incontri che organizzerai;
  • Avrai a disposizione un file audio ripreso durante un laboratorio da dove potrai capire come si struttura un incontro, quali tematiche affrontare, quali aspetti approfondire, come porti davanti ai tuoi invitati;
  • Avrai sempre l’assistenza di Comilva a cui rivolgerti per ogni dubbio o indicazione di cui avessi bisogno, scrivendo alla mail: formazione@comilva.org ed entrando in contatto diretto con chi potrà aiutarti e supportarti nel portare avanti questo progetto;
  • Potrai contribuire alla crescita di questo format scrivendoci qualche riga di report su come è andato il tuo incontro e quali aspetti nuovi o diversi hai potuto rilevare.

Sarà una bellissima esperienza anche per te: ti darà l’occasione di metterti in gioco e crescere come individuo e nel gruppo, stringendo nuovi importanti con i compagni di viaggio.

Sarai protagonista di un percorso che aiuterà tantissime persone a riacquistare la propria dignità emotiva, la giusta consapevolezza di sé e la serenità a cui tutti abbiamo pieno diritto.

Chiedi oggi stesso il materiale allo staff COMILVA scrivendo all’indirizzo mail: formazione@comilva.org.

Buona fortuna.

Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo” – Mahatma Gandhi