TRIBUNALE DI URBINO, SENTENZA N. 219/11, NESSO CAUSALE VACCINO ANTIEPATIE B E AUTISMO

ILLUMINANTE SENTENZA DEL TRIBUNALE DI URBINO Il Tribunale di Urbino, in udienza Udienza il 06.07.2011, con Sentenza N. 219/11, il Giudice del Lavoro, ha esaminato il ricorso promosso dai genitori del minore contro la Regione Marche e il Ministero della Salute (contumace) nella controversia in materia di previdenza ed assistenza con oggetto richiesta di indennizzo ex lege L. 210/92. La domanda di indennizzo era stata presentata in data 4 aprile 2003 a seguito della lesione provocata al figlio con vaccinazione trivalente eseguita in data 15 aprile 1998. Il bambino, che godeva di ottima salute prima di effettuare le vaccinazioni, dopo
Leggi tutto

SENTENZA DEL TRIBUNALE DI PESARO, N. 256/12, NESSO CAUSALE FRA VACCINO E RITARDO PSICOMOTORIO

ANCORA UNA SENTENZA FAVOREVOLE EX LEGE 210/92 Il Giudice del Lavoro del Tribunale di Pesaro, nell’udienza del 04.06.2012, per il ricorso promosso dal Ministero della Salute nella controversia in materia di previdenza ed assistenza contrassegnata dal n. 954 Ruolo generale anno 2010 con oggetto richiesta di indennizzo ex lege L. 210/92 giudica favorevolmente, con Sentenza N. 256/12, alla famiglia del danneggiato. La famiglia era assistita dall’Avv. Luca Ventaloro del foro di Rimini. L’oggetto della controversia è come sempre il nesso causale sussistente fra il ritardo psicomotorio e la prima e seconda vaccinazione pediatrica. Il Ministero eccepisce ancora una volta il difetto
Leggi tutto

IMPORTANTE SENTENZA DELLA CORTE D’APPELLO DI ANCONA

CONDANNATO IL MINISTERO CHE AVEVA RICORSO ALLA SENTENZA DI PRIMO GRADO Importantissima e significativa sentenza della Corte d’Appello di Ancona che respinge il ricorso del Ministero contro una sentenza di primo grado in causa civile per danni da vaccino. Un’altra importante affermazione del diritto che questo dispositivo sancisce, in favore di un macroscopico danno psico-neuro-motorio da vaccino subito da una bambina di Pesaro. La Corte d’Appello condanna il Ministero anche al pagamento delle spese di CTU e ad un rimborso di spese sostenute per affrontare il ricorso in misura di 2.000,00 Euro. Non finiremo mai di stupirci come, di fronte all’evidenza,
Leggi tutto

AUTISMO E VACCINAZIONI: UNA NUOVA SENTENZA FAVOREVOLE

ATTENDIBILE PROBABILITÀ CAUSALE  Con sentenza del Tribunale del Lavoro di Pesaro nella causa di previdenza iscritta al n.624/2011 lavoro e Previdenza promossa da una famiglia marchigiana rappresentata e difesi dall’avv. Luca Ventaloro, CONTRO il MINISTERO della SALUTE, nella persona del dott. Vincenzo Pio Baldi quale giudice del lavoro, visti gli articoli 442 e 429 c.p.c., preso atto delle conclusioni rassegnato dalle parti al termine della discussione orale, ha pronunziato mediante lettura del dispositivo e della contestuale motivazione SENTENZAl’accoglimento della domanda della famiglia di un minore affetto da Autismo di ottenere l’indennizzo di cui agli artt. 1 e 2 della L. 210/92, condannando il Ministero, riconoscendo il diritto
Leggi tutto

SENTENZA: NESSO CAUSALE FRA SIDS E VACCINAZIONE ESAVALENTE

IL GIUDICE DEL LAVORO DEL TRIBUNALE DI PESARO EMETTE UNA SENTENZA STORICA CONTRO IL MINISTERO Il tribunale di Pesaro, sezione lavoro, nella persona del dott. Pio Baldi, Giudice del Lavoro, nell’udienza del 1.7.2013 scorso ha pronunziato una sentenza di grande rilevanza per la giurisprudenza di questo paese: viene indennizzata ai sensi della L. 210/92, art. 2, la morte in culla (SIDS) di una bambina in seguito al nesso causale con la somministrazione del vaccino (ESAVALENTE). I genitori erano rappresentati e difesi dall’Avv. Luca Ventaloro. Il tribunale di Pesaro ha riconosciuto colpevole il Ministero della Salute e stabilito un risarcimento di 200.000
Leggi tutto

SENTENZA DEL TRIBUNALE DI ASCOLI PICENO N. 489/08, NESSO CAUSALE FRA VACCINO E RITARDO PSICOMOTORIO

RICHIESTA DI INDENNIZZO AI SENSI DELLA L. 210/92 Con Sentenza N. 489/08, il Tribunale di Ascoli Piceno, il Giudice del Lavoro, con udienza del 11.04.2008, nella causa promossa contro il Ministero della Salute (richiesta di indennizzo previsto dagli artt. 1 e 2 L. 210/92, causa seguita dall’Avv. Luca Ventaloro del foro di Rimini) decide che la domanda è fondata. Il Ministero era contumace. Il giudice afferma che il CTU ha accertato come il ricorrente sia affetto da encefalopatia epilettogena post-vaccinica a scarso compenso farmacologicocon ridotta integrità psicofisica del soggetto nella misura del 75%. Si ritiene la patologia ascrivibile alla classe
Leggi tutto

SENTENZE N. 413/09 E N. 488/10, CORTE D’APPELLO DI MILANO, NESSO CAUSALE TRA VACCINO ANTIPOLIO E AUTISMO

AUTISMO DA VACCINO ANTIPOLIO: LA SENTENZA DEL TRIBUNALE DI BUSTO ARSIZIO Con la Sentenza N. 413/09, confermata in Appello dalla Sentenza N. 488/10 (causa seguita dallo studio Legale Avv. Saverio Crea del foro di Firenze. La Corte d’Appello di Milano, Sezione Lavoro, con udienza del 28.03.2012, nella causa promossa dal Ministero della Salute contro ASL Provincia di Varese (motivazione: la titolarità del lato passivo per le istanze proposte ai sensi della L. 210/92 spetta al Ministero della Salute e riconoscimento del nesso causale fra vaccinazioni e insorgere della patologia autistica), respinge l’Appello avverso la sentenza N. 413/09 (sussistenza a percepire
Leggi tutto

DIABETE E VACCINAZIONI PEDIATRICHE

RICONOSCIMENTO DEL NESSO CAUSALE FRA VACCINAZIONI PEDIATRICHE E DIABETE Giusto riconoscimento da parte del Tribunale di Rieti (pronunciamento del Giudice del Lavoro, Valentina Cacace) ai sensi della Legge 210/92 per una bambina che si è ammalata di diabete nel 2002 e, da allora, è insulino dipendente, dopo un ciclo vaccinale pressoché completo (ai sensi del calendario vaccinale approvato dal Ministero della Salute) fra vaccinazioni obbligatorie e facoltative. Il tribunale di Rieti, ha accolto il ricorso di due avvocati (Quirino Grillo di Rieti e Luca Ventaloro di Rimini), accertando l'esistenza del un nesso di causalità tra le vaccinazioni e il diabete
Leggi tutto

SENTENZA DEL TRIBUNALE DEL LAVORO DI RIMINI STABILISCE IL NESSO FRA VACCINO MPR E AUTISMO

IMPORTANTE PASSO AVANTI NER RICONOSCIMENTO DEL DANNO DA VACCINO Il Tribunale di Rimini, Sezione Lavoro, con la Sentenza n. 148/2012 del 15.3.2012, ha riconosciuto in capo al minore B.V. il nesso di causalità tra la vaccinazione ed l’autismo, ed i benefici di indennizzo di cui alla Legge n. 210/1992. Sono state accolte tutte le richieste difensive. Alleghiamo la sentenza, molto interessante per le motivazioni ivi contenute. Stiamo ottenendo in tutta Italia sempre più successi giudiziari, segno di una rinnovata consapevolezza medico-legale e giuridica. Tutto in favore di soggetti “deboli”, che a causa di una prassi sanitaria pericolosa e praticata in
Leggi tutto