Lettera aperta sul Decreto Legge Lorenzin

Sento la necessità di riportare pubblicamente qualche riflessione in merito al D.L. Lorenzin per l’obbligo vaccinale: l’importanza di ricerche scientifiche indipendenti, portate avanti da specialisti immuni da conflitti d’interesse o minacce, dovrebbero essere l’unica vera via d’uscita per ripristinare la fiducia e fare luce sulle controversie che continuano ad alimentare dubbi d’ogni sorta, anche nello stesso ambito medico scientifico. La censura mediatica, fino addirittura la radiazione (senza nemmeno i presupposti ritenuti gravi per tali procedimenti) non fanno che alimentare una progressiva diffidenza e disaffezione nei confronti delle Istituzioni e del giornalismo. Riaprire il dialogo ed il confronto fra le parti
Leggi tutto

CHE FARE ?

Buongiorno cari amici, sostenitori, simpatizzanti Comilva e compagni di viaggio in questo impegno per la libertà di scelta. A scrivere a tutti è l’intero gruppo di referenti e membri attivi Comilva, oggi riuniti a Rimini per l’assemblea annuale. Ieri siamo venuti come voi a conoscenza del DL. In queste ore si sta riversando su di noi una mole enorme di richieste che ci giungono attraverso le caselle di posta elettronica, il gruppo e le pagine facebook, i nostri telefoni. Da tutti arriva la stessa domanda: COSA SUCCEDERA’?! e di conseguenza a questa domanda le preoccupazioni di ciascuno e tante aspettative.
Leggi tutto

Il 20 Maggio sosteniamo il Dott. Dario Miedico

Il 20 maggio sosteniamo il dott. Dario Miedico Organizzato da: MEDICINA DEMOCRATICA, MOVIMENTO DI LOTTA PER LA SALUTE Molte persone libere, rappresentanti di associazioni come RIP e COMILVA, gruppi e comitati spontanei come Genitori del NO Obbligo Lombardia, si incontreranno per manifestare la loro solidarietà e la loro vicinanza al dott. Dario Miedico, uomo di scienza e medico straordinario, espressione di una integrità morale altissima, difensore dei deboli e degli emarginati, perseguitato dall’Ordine dei medici con un procedimento che non ha alcun fondamento e che mira a colpire il pensiero scientifico libero ed instaurare una Medicina di Stato, una tecnocrazia
Leggi tutto

IL CAPRO ESPIATORIO

Sul caso dell’operatrice sanitaria P.E. coinvolta nella presunta mancata vaccinazione di bambini e adulti nel distretto sanitario AAS 3 in Friuli Venezia Giulia dal novembre 2009 al dicembre 2015 ci sono indagini in corso da parte della procura di Udine e, prima ancora, da parte della procura di Treviso (che aveva in precedenza indagato P.E a sua insaputa e infine archiviato). Non è, quindi, intenzione di COMILVA commentare direttamente la vicenda personale dell’operatrice sanitaria in questione. In ogni caso le accuse formulate a P.E. sono talmente gravi che dovrebbero essere dimostrate al di là di ogni ragionevole dubbio. Certamente, però,
Leggi tutto

Questa Vaccinazione s’ha da fare!

Leggendo l’ordinanza cautelare n. 1662/2017 del Consiglio di Stato ci sembra di rivivere la scena madre del povero Renzo alle prese con l’Avvocato Azzecca-Garbugli, nell’opera mai tanto profetica del grande Alessandro Manzoni: “Mentre il dottore mandava fuori tutte queste parole, Renzo lo stava guardando con un’attenzione estatica, come un materialone sta sulla piazza guardando al giocator di bussolotti, che, dopo essersi cacciata in bocca stoppa e stoppa e stoppa, ne cava nastro e nastro e nastro, che non finisce mai …” Come hanno chiaramente ed ampiamente espresso i nostri legali (ai quali va un grazie di cuore per l’impegno profuso
Leggi tutto

LA FORZA DEGLI ARGOMENTI

Premessa Diamo piena diffusione al documento che il dott. Roberto Gava e i suoi legali (avv. prof. Silvio Riondato del Foro di Padova, e avv. Giorgio Piccolotto del Foro di Treviso ) hanno voluto condividere nell’ottica di una aperta e libera manifestazione di pensiero (in primo luogo) e per il sostegno delle ragioni di chi si batte ogni giorno per una corretta informazione e per la difesa dei diritti fondamentali, tra cui quello della libera scelta terapeutica, particolarmente minacciata nell’ultimo periodo in materia di vaccini, anche attraverso operazioni mascherate da tutela della salute pubblica. Abbiamo voluto dare a questo articolo
Leggi tutto

TRA SCIENZA, FINZIONE E SUGGESTIONE

Studi post-marketing e farmacovigilanza: gli intrecci pericolosi fra industria e sistema sanitario condizionano pesantemente le politiche dei paesi e minano la trasparenza e l’efficacia dei sistemi stessi. 10 Aprile 2017, Redazione COMILVA Onlus Contenuti Prima Parte: Introduzione Gli studi post-marketing: cosa ne sappiamo? I risultati principali dell’indagine tedesca Considerazioni sui risultati dell’indagine Segnalazione delle reazioni avverse: la realtà oltre l’apparenza Conclusioni e implicazioni politiche dello studio tedesco Seconda Parte Facciamo un passo indietro L’AIFA e i suoi Fratelli Italia capofila per le strategie vaccinali a livello mondiale: ci sarà un perché? Epidemie di che? Una mobilitazione senza precedenti! Conclusioni
Leggi tutto