Un caso di difterite in Spagna: parte il tam tam agli untori

È del 3 giugno 2015 la notizia di un bambino spagnolo di 6 anni che ha contratto la difterite e immediatamente gli strenui paladini dei vaccini si sono mobilitati per addebitare ai genitori la responsabilità, poiché il bambino in oggetto non era vaccinato contro la difterite. QUI si può leggere la notizia pubblicata su El Pais. Ci preme osservare che al momento non si hanno a disposizione ulteriori dati eppure pare che la responsabilità sia immediatamente e indiscutibilmente dei movimenti antivaccinisti grazie ai quali, secondo quanto sostengono questi solerti e zelanti paladini, le coperture calerebbero sensibilmente e di conseguenza non ci sarebbe
Leggi tutto

Appello dei genitori ed educatori Croati.

Pubblichiamo l’accorato appello dei genitori ed educatori Croati che vedono erodere progressivamente il diritto all’educazione dei bambini non vaccinati.   Egregi Signori Noi sottoscritti genitori ed educatori, accomunati dal principio di libertà di scelta in campo vaccinale, sentiamo la necessità di sottoporvi il nostro punto di vista riguardo la situazione dei nostri bambini e del loro diritto all’educazione, in Croazia. Trasmettiamo questo appello ad ogni livello del sistema educativo e sanitario, al fine di richiamare l’attenzione sulle misure repressive che il legislatore utilizza, misure che minacciano i diritti dei nostri bambini ! E’ triste e deplorevole che NOI, i maggiori esperti quando
Leggi tutto

ANCHE IN CROAZIA IL MOVIMENTO PRO-CHOICE

I paesi dei Balcani stanno vivendo grande fermento rispetto il tema dei vaccini obbligatori, e i cittadini che spontaneamente si sono riuniti nel corso degli ultimi mesi per difendere le loro posizioni, stanno organizzandosi in movimenti, iniziative cittadine e associazioni. Un movimento pro-choice quindi che ha tutte le intenzioni di farsi sentire, non solo nel paese di origine, ma anche all’estero. Da qui la collaborazione con il COMILVA che vuole dare uno spazio a queste realtà molto vicine a noi per obiettivi, missione e sensibilità.  Condividiamo con Voi quando inviatoci dal movimento Croato “Vaccinazione-un diritto di scelta”.   L’iniziativa cittadina “Vaccinazione – un
Leggi tutto

TRAGEDIA IN MESSICO A CAUSA DI UN VACCINO

TRADUZIONE DA http://sanevax.org/breaking-news-vaccine-tragedy-in-mexico/  di Alessia Zurlini Breaking News: tragedia a causa di un vaccino in Messico 11 maggio 2015 by Mario Lamo-Jiménez 8 maggio 2015: Nel Comune indigeno di Simojovel, nello stato del Chiapas in Messico, è stata segnalata la morte di due bambini dopo la somministrazione di vaccini contro l’epatite B (HepB), tubercolosi (BCG) e rotavirus. Poche ore dopo aver ricevuto i vaccini, 37 bambini su un totale di 52 vaccinati presentavano reazioni avverse; alcuni hanno cominciato ad avere convulsioni con il tragico esito in due morti e 37 ospedalizzati, 13 dei quali viene riferito siano in condizioni critiche.
Leggi tutto

Accade in Serbia: attacco alla libertà di scelta.

In Serbia stanno calpestando tutti i diritti fondamentali dei cittadini che desiderano scegliere per la propria salute. Il governo sta mettendo in atto una campagna volta a cancellare OGNI forma di esenzione o di dissenso alle vaccinazioni e proprio in queste ore, il Legislatore sta aprendo la strada all’introduzione della vaccinazione forzata. Pare che in Serbia i cittadini non abbiano alcun diritto di scegliere per la propria salute. Vi invitiamo a firmare la petizione che troverete seguendo questo link: https://www.change.org/p/united-nations-office-of-the-high-commissioner-for-human-rights-urge-the-government-of-serbia-to-allow-freedom-of-choice-on-the-issue-of-vaccination-please-join-us-in-protecting-the-health-freedom-of-serbian-citizens?hc_location=ufi Lo scorso 5 aprile si è svolta a  Belgrado una manifestazione pacifica volta proprio a far sentire la loro preoccupazione ed il loro
Leggi tutto

FRANCIA: Vaccini contro la gastroenterite, morti due bambini

L’Agenzia nazionale francese per la sicurezza del farmaco ha confermato al giornale le Parisien che “due bambini sono morti nel 2012 e nel 2014, dopo una vaccinazione contro il virus della gastroenterite”. Secondo l’agenzia, che ha confermato un precedente rapporto, questi due neonati sono morti per “intussuscezione”. Rotarix e RotaTeq, i vaccini per prevenire le infezioni nei bambini, hanno provocato nel tempo gravi effetti collaterali, secondo un bilancio pubblicato alla fine del 2014. Tra il 2006 e il 2014, “più di 1 milioni di dosi sono state distribuite e 508 sono state le segnalazioni dei medici che hanno confermato gli
Leggi tutto