Continua la protesta di Giorgio Gustavo Rosso

 

 

Continua la protesta di Giorgio Gustavo Rosso, iniziata questa settimana, dopo aver appreso la notizia relativa all’approvazione del decreto legge sui vaccini obbligatori per neonati e bambini del 19 maggio 2017.

Il giornalista e ricercatore Romagnolo, aggiorna costantemente le sue attività  attraverso il suo profilo Facebook:

VI RACCONTO COSA STO FACENDO
Venerdì scorso 19 marzo ho iniziato il digiuno dopo aver saputo del Decreto Legge Razziale contro i bambini bio. Sabato mattina sono andato in questura e ho compilato, consegnato e ricevuto indietro una copia del modulo previsto per l’avviso di manifestazione e che potete trovare e scaricare a questo indirizzo web:
https://www.poliziadistato.it/statics/43/mod95.pdf
Già prima del Decreto Legge Razziale qui a Cesena si è formato un comitato di genitori per la libertà di scelta di cui faccio parte, per reagire alla legge Regionale dell’Emilia Romagna che esclude dagli asili nido e dalle comunità infantili chi non è vaccinato. Sabato alle 11 era già fissata una riunione a casa di una delle famiglie: li ho avvertiti della mia decisione di fare una manifestazione in piazza legandomi con una catena alle colonne del palazzo dove ha sede il Comune. Il Comitato ha deciso di affiancarmi e sostenermi.

Invitiamo tutti a sostenerlo pubblicamente.

Persone con il coraggio e la determinazione di Giorgio Gustavo Rosso, non possono e non devono essere lasciate sole!