DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, 27 GIUGNO 1992, N. 352

Decreto del Presidente della Repubblica, 27 giugno 1992, n. 352
Regolamento per la disciplina delle modalità di esercizio e dei casi di esclusione del diritto di accesso ai documenti amministrativi, in attuazione dell’art. 24, comma 2, della legge 7 agosto 1990, n. 241, recante nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi.

Norma di sicuro interesse per l’accesso a documenti amministrativi che possono essere collegati a procedure di obiezione di coscienza alle vaccinazioni e/o di indennizzo o causa civile per danni da vaccino.

La norma prevede un percorso di accesso informale e uno formale, qualora “non sia possibile l’accoglimento immediato della richiesta in via informale, ovvero sorgano dubbi sulla legittimazione del richiedente, sulla sua identità, sui suoi poteri rappresentativi, sulla sussistenza dell’interesse alla stregua delle informazioni e delle documentazioni fornite o sull’accessibilità del documento.

Il rifiuto, la limitazione o il differimento dell’accesso richiesto in via formale sono motivati, a cura del responsabile del procedimento di accesso, con riferimento specifico alla normativa vigente, alla individuazione delle categorie di cui all’art. 24, comma 4, della legge 7 agosto 1990, n. 241.

 

Allegato: DPR, 27 giugno 1992, n. 352