GIORNATA INTERNAZIONALE DEDICATA ALLA CONSAPEVOLEZZA DEL DANNO DA VACCINO

Cari Amici,
è passato ormai un anno da quando ci siamo riuniti in molte città italiane.
Quel 3 giugno è stato solo il primo atto della nostra resistenza ferma e pacifica contro un atto irrispettoso della nostra genitorialità, della vita dei bambini e dei diritti fondamentali dell’uomo: la Legge 119/2017.
Quanta strada abbiamo fatto da allora, quanti sacrifici ma anche quante soddisfazioni, guadagnate grazie alla costanza e all’impegno di tutti, in ragione di quella speranza che non ci ha mai abbandonati.
La speranza di quelle mamme e di quei papà che continuano a vedere per i propri figli e per tutti i bambini un futuro sostenibile e giusto. La speranza di quei genitori che educano i propri bimbi al rispetto e alla salvaguardia della propria unicità e della propria persona. La speranza di quelle famiglie che lottano ogni giorno contro la malattia e il dolore.
All’indomani di una delle giornate più buie della nostra Repubblica, è necessario riaffermare con forza i valori fondanti della Libertà di Scelta, nella CONSAPEVOLEZZA e nella RESPONSABILITÀ che caratterizza ogni essere umano.
“La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione” … così recita il primo articolo della nostra Costituzione.
“Il riconoscimento della dignità di tutti i membri della famiglia umana e dei loro diritti uguali e inalienabili, costituisce il fondamento della libertà, della giustizia e della pace nel mondo” …, è quanto si legge nel preambolo della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, proclamata il 10 dicembre 1948 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.
In questi mesi e in questi giorni così difficili e controversi si sta in realtà scrivendo una pagina fondamentale della nostra storia: sta a noi essere protagonisti di un cambiamento che si deve realizzare prima di tutto in noi stessi.
OGGI PIU’ CHE MAI siamo consapevoli che battersi contro l’obbligo vaccinale e le esclusioni dalle comunità infantili dei nostri bambini ha un significato che va ben oltre il tema della prevenzione, da qualsiasi parte uno lo voglia vedere: significa battersi per valori molto più alti che sono seriamente messi in discussione, fra tutti quello della dignità umana.
OGGI PIU’ CHE MAI è urgente e necessario tornare in piazza per dare nuova linfa e vigore al processo di cambiamento di cui dobbiamo essere protagonisti.
Eccoci allora, dopo un anno esatto, a darci un nuovo appuntamento in diverse località italiane: TORINO, GENOVA, PESCARA, SICILIA, MILANO, …ma anche… BARI, MACERATA, PADOVA … e altre arriveranno!
Siete tutti invitati a partecipare anche dalle regioni limitrofe, cooperando per dare la massima presenza di piazza, nello spirito di un reciproco scambio, nell’avvicendarsi degli appuntamenti del prossimo periodo.
PARTECIPIAMO, per celebrare con rispetto e compostezza la Giornata Internazionale della Consapevolezza del Danno da Vaccino.
PARTECIPIAMO, per ricordare chi non c’è più, ma ha lasciato un segno nelle nostre vite.
PARTECIPIAMO, per sostenere chi invece c’è ancora, e ha bisogno anche di noi e non può essere lasciato solo,
PARTECIPIAMO, per ricordare chi porta i segni di questi danni nella vita.
PARTECIPIAMO, per rendere omaggio a  quegli uomini e a quelle donne coraggiosi che non si sono fermati di fronte ad un dolore troppo grande, ma ne hanno invece colto il segno per rendere un servizio ai propri cari e alla comunità
PARTECIPIAMO, per rivendicare la libertà di scelta e di cura.
PARTECIPIAMO, per rispondere all’appello giunto dalla Polonia, “International Revolution for Choice“, e accolto da molti paesi europei e da altri continenti (https://www.gruppiuniti.it/062018/).
E a settembre  vogliamo che tutti i bambini, ma proprio TUTTI, siano ammessi all’asilo e a scuola. Nessuno escluso!
Per tutti questi motivi dobbiamo partecipare coesi e uniti: lo abbiamo ormai visto chiaramente, da soli non siamo che gocce, ma uniti siamo un fiume in piena e non c’è ostacolo del quale non ci possiamo liberare.
Amici, meraviglioso popolo della libertà di scelta, è con questo spirito che chiediamo a ognuno di voi di  PARTECIPARE ATTIVAMENTE a questi importanti avvenimenti.

“Se poniamo a confronto il fiume e la roccia, il fiume vince sempre non grazie alla sua forza ma alla perseveranza.” (Buddha)

– – –
Manifestazioni di giugno:

TORINO: 2 giugno, flash mob https://goo.gl/forms/ylk77GGJK86OdgQO2
GENOVA: 3 giugno, manifestazione con corteo, https://www.facebook.com/events/164202704429859/
PESCARA: 3 giugno, manifestazione, https://www.facebook.com/events/182596629059134/
SICILIA: 3 giugno, lanterne, https://www.facebook.com/story.php?story_fbid=10212022964554297&id=1379132625
…ma anche…
BARI: 2 giugno, manifestazione, https://www.facebook.com/events/620378211655127/
MACERATA: 3 giugno, fiaccolata, https://www.facebook.com/events/188513781712648/
PADOVA: 9 giugno, manifestazione, https://www.facebook.com/events/1821486464820696/
MILANO: 30 giugno, da definire