IL COLLEGAMENTO FRA IL VACCINO ANTIPERTOSSE E LE MENINGITI DA HIB

Infezioni sistemiche associate con Haemophilus Influenza B (Hib) stanno comparendo con sempre maggiore frequenza in USA, Inghilterra, Australia e Scandinavia. Queste sono strettamente collegate con la maggior parte dei casi di meningiti, polmoniti, artriti settiche, osteomieliti e pericarditi. Tre quarti delle forme di Hib si manifestano in bambini al di sotto dei 18 mesi ed il resto in età superiore ai due anni.
Un’analisi delle patologie da meningococco indicano una crescita del 400% a partire dal 1942. Fra il 1942 ed il 1965 l’incidenza di queste infezioni precipita per poi ripartire di gran carriera a partire dal 1965. Questa tendenza può essere collegata direttamente con l’introduzione della vaccinazione di massa contro la pertosse a partire dagli anni ’40 e con la successiva variazione dell’adesione ai programmi vaccinali. Sappiamo tutti che il problema dell’Hib, assieme al relativo vaccino, è stato messo in maggior evidenza negli anni 1994/1995. Quale sarà il processo di contaminazione dei vaccini che sfocerà nella prossima “crisi” e nell’introduzione di un nuovo vaccino? Il quadro generale è oramai molto chiaro: potrete decidere voi stessi, in base alla vostra libera ricerca e all’evidenza dei fatti.

 
Torna alla pagina principale:
Guida di riferimento per una analisi approfondita del Paradigma Vaccinale