V  I  D  E  O

IL RAGIONEVOLE DUBBIO

Quello che non puoi SAPERE
ma che non puoi IGNORARE!

Commenti recenti

CoRIV

Coordinamento per la Ricerca e l’Informazione sulle Vaccinazioni

Home | Forum | Vaccini e dintorni | Modulistica
5 replies [Ultimo messaggio]
magog
Offline
Joined: 26/07/2011
Printer-friendly versionSend by emailPDF versionDopo aver mandato la lettera 1bis la risposta non si è fatta attendere. Il medico resp. ci ha invitato al colloquio, con osservazioni inerenti gli allegati. Non c'è' tiomersale e gli allegati sono datati, a suo parere. Comunque gli ho risposto con una pec: Egr. Dott. xxxxxxxxxx xxxxxxx xxxxxxx, in risposta alla sua raccomandata (prot. n. 39393 del 08/08/2011), noi, xxxxxxx e xxxxxxx, genitori di xxxxx xxxxx, ci rendiamo disponibili al colloquio come previsto dalle vigenti leggi regionali. Da effettuarsi come da sua richiesta, il 19/08/2011 alle ore 14.30 presso il suo ufficio in via martinoli 13, a Morbegno. Noi genitori, non pregiudizievolmente contrari alle vaccinazioni, chiediamo delucidazioni inerenti alla somministrazione degli stessi a ns, figlio, richiedendo materiale bibliografico e foglietti illustrativi dei "prodotti" da inoculare come previsto dalla legge. Questi, uniti alle sue argomentazioni, serviranno per completare il percorso di consenso informato, finora giudicato da noi insoddisfacente. In merito alle sue considerazioni, mi riservo di darle chiarimento al sosprascritto incontro. Grati per la sua attenzione Distinti saluti xxxxxxx e xxxxxxxx Dato che dopo due giorni non ho ricevuto risposta della mia pec, ho chiamato il med. resp . per una conferma. Mi ha detto che non aveva ancora aperto l'email.... Comunque appuntamento confermato per venerdì. Ma ieri, sorpresa, nella casella postale ho trovato una altra lettera di sollecito. Va bè, un errore, ma sono rimasto colpito dal fatto che non c'è distinzioni tra obbligatorie e facoltative. Dopo domani vediamo, sono preparato e motivato. Se riesco registro la conversazione. Allego le due lettere Immagine:[img]/Public/data/magog/2011817182127_1a risposta.jpg[/img] 825,94 KB Immagine:[img]/Public/data/magog/2011817182310_2a.lettera.jpg[/img] 672,32 KB magoG
magog

Re: 1a risposta asl

Printer-friendly versionSend by emailPDF versionCiao, anche a noi è successo una cosa simile, ovvero dopo aver mandato le lettere di richiesta chiarimenti (ben 3 in risposta agli altrettanti solleciti su 2 indirizzi diversi oltre al Sindaco del mio paese) mail varie (ps: ho mandato anch'io una PEC, ma l'asl mi ha risposto che non capiva cosa fosse e mi chiedeva l'invio con una mail "normale"), alla fine è arrivata la lettera del colloquio (e dopo qualche giorno un altro sollecito). Siamo andati al colloquio (3 ore con 2 medici), in quella sede volevano farci firmare il "loro dissenso" che però non abbiamo firmato in quanto noi genitori eravamo a quel colloquio per capire le ragioni delle vaccinazioni viste dalla parte degli operatori e che avremmo valutato il loro colloquio e che avrebbero avuto per lettera la nostra decisione (PS delle nostre 57 domande al colloquio hanno risposto a 1 e 1/2). Dopo aver valutato il colloquio e la posizione dell'Asl, quelle del Comilva e quelle nostre, abbiamo mandato la lettera del "Dissenso" by Comilva (non ho più fatto la raccomandata, ma ho protocollato direttamente la lettera allo sportello ASL ed al Comune per conoscenza). Dopo alcuni mesi è arrivata la lettera dell'ASL in cui prendeva in considerazione la nostra decisione e non ci avrebbe più mandato lettere di convocazione, ma sarebbero restati a disposizione per ogni chiarimento e cambio di idea. Ironia!!! dopo pochi giorni dal ricevimento di quanto sopra l'ASL ci manda una lettera di convocazione per la vaccinazione dell'anno di nostra figlia, a cui noi non abbiamo più dato risposta.

Re: 1a risposta asl

Printer-friendly versionSend by emailPDF versionCiao Pungi, oggi ho il colloquio...sono pronto, deciso, motivato. Potranno pure essere cinquanta, ma non ho paura. Non firmo un bel niente e faccio protocollare tutte le nostre decisioni. Dato che si può', registro per uso personale la conversazione, così' non mi perdo nessun passaggio. Poi vi racconto.... Comunque complimenti per il tuo percorso. magoG

Re: 1a risposta asl

Printer-friendly versionSend by emailPDF versionmagog ha scritto: Ciao Pungi, oggi ho il colloquio...sono pronto, deciso, motivato. Potranno pure essere cinquanta, ma non ho paura. Non firmo un bel niente e faccio protocollare tutte le nostre decisioni. Dato che si può', registro per uso personale la conversazione, così' non mi perdo nessun passaggio. Poi vi racconto.... Comunque complimenti per il tuo percorso. magoG in bocca al lupo. facci sapere!

Re: 1a risposta asl

Printer-friendly versionSend by emailPDF versionpungi ha scritto: Ciao, anche a noi è successo una cosa simile, ovvero dopo aver mandato le lettere di richiesta chiarimenti (ben 3 in risposta agli altrettanti solleciti su 2 indirizzi diversi oltre al Sindaco del mio paese) mail varie (ps: ho mandato anch'io una PEC, ma l'asl mi ha risposto che non capiva cosa fosse e mi chiedeva l'invio con una mail "normale"), alla fine è arrivata la lettera del colloquio (e dopo qualche giorno un altro sollecito). Siamo andati al colloquio (3 ore con 2 medici), in quella sede volevano farci firmare il "loro dissenso" che però non abbiamo firmato in quanto noi genitori eravamo a quel colloquio per capire le ragioni delle vaccinazioni viste dalla parte degli operatori e che avremmo valutato il loro colloquio e che avrebbero avuto per lettera la nostra decisione (PS delle nostre 57 domande al colloquio hanno risposto a 1 e 1/2). Dopo aver valutato il colloquio e la posizione dell'Asl, quelle del Comilva e quelle nostre, abbiamo mandato la lettera del "Dissenso" by Comilva (non ho più fatto la raccomandata, ma ho protocollato direttamente la lettera allo sportello ASL ed al Comune per conoscenza). Dopo alcuni mesi è arrivata la lettera dell'ASL in cui prendeva in considerazione la nostra decisione e non ci avrebbe più mandato lettere di convocazione, ma sarebbero restati a disposizione per ogni chiarimento e cambio di idea. Ironia!!! dopo pochi giorni dal ricevimento di quanto sopra l'ASL ci manda una lettera di convocazione per la vaccinazione dell'anno di nostra figlia, a cui noi non abbiamo più dato risposta. roba da matti. sono allo sbando! impreparati - e lasciati soli dal ministero! - davanti cotanta massa improvvisa di teste pensanti! a sto' punto, secondo me, dovreste rispondere altrimenti passate per inadempienti o inattivi.

Re: 1a risposta asl

Printer-friendly versionSend by emailPDF versionCiao, si tratta di un percorso che richiede un notevole allenamento della pazienza... Pensa che questo inverno anche noi, dopo tutta la trafila compreso TdM e ricorso alla sanzione amministrativa, è arrivata la lettera di convocazione per la verifica delle vaccinazioni... Il fatto è questo: spessissimo partono in automatico e dal distretto principale a quello distaccato non c'è comunicazione. E anche noi, come voi, abbiamo semplicemente ignorato, la comunicazione! Abbiamo già dato in abbondanza negli anni scorsi... In bocca al lupo, tenete duro! Ciao pungi ha scritto: Ciao, anche a noi è successo una cosa simile, ovvero dopo aver mandato le lettere di richiesta chiarimenti (ben 3 in risposta agli altrettanti solleciti su 2 indirizzi diversi oltre al Sindaco del mio paese) mail varie (ps: ho mandato anch'io una PEC, ma l'asl mi ha risposto che non capiva cosa fosse e mi chiedeva l'invio con una mail "normale"), alla fine è arrivata la lettera del colloquio (e dopo qualche giorno un altro sollecito). Siamo andati al colloquio (3 ore con 2 medici), in quella sede volevano farci firmare il "loro dissenso" che però non abbiamo firmato in quanto noi genitori eravamo a quel colloquio per capire le ragioni delle vaccinazioni viste dalla parte degli operatori e che avremmo valutato il loro colloquio e che avrebbero avuto per lettera la nostra decisione (PS delle nostre 57 domande al colloquio hanno risposto a 1 e 1/2). Dopo aver valutato il colloquio e la posizione dell'Asl, quelle del Comilva e quelle nostre, abbiamo mandato la lettera del "Dissenso" by Comilva (non ho più fatto la raccomandata, ma ho protocollato direttamente la lettera allo sportello ASL ed al Comune per conoscenza). Dopo alcuni mesi è arrivata la lettera dell'ASL in cui prendeva in considerazione la nostra decisione e non ci avrebbe più mandato lettere di convocazione, ma sarebbero restati a disposizione per ogni chiarimento e cambio di idea. Ironia!!! dopo pochi giorni dal ricevimento di quanto sopra l'ASL ci manda una lettera di convocazione per la vaccinazione dell'anno di nostra figlia, a cui noi non abbiamo più dato risposta.

Accesso utente

CAPTCHA
Questa domanda serve a verificare che il form non venga inviato da procedure automatizzate
Non sei loggato

Condividi:

Share this

INDAGINE CONOSCITIVA NAZIONALE DELLE ASSOCIAZIONI PER LA LIBERTÀ VACCINALE

Il sistema di farmacovigilanza italiano ignora deliberatamente le reazioni avverse delle vaccinazioni: aiutaci a fare chiarezza su questo! Registrate qui il vostro caso e leggete attentamente le Avvertenze prima di compilare la scheda di segnalazione: Grazie per il contributo che darete