ORDINANZA COMUNALE DI RIOLO TERME (RA) N. 23, PROT. GEN. N. 6813 DEL 9 LUGLIO 2002

Ordinanza Comunale di Riolo Terme (RA), N. 23, Prot. Gen. N. 6813 del 9 luglio 2002. Archiviazione verbale di notifica sanzione amministrativa per mancata vaccinazione di legge, art. 18 comma 2 L. 689/81. Motivazioni: sulla scorta delle decisioni della giurisprudenza in merito ci si debba uniformare all’orientamento espresso con il quale in buona sostanza vengono sistematicamente accolte le tesi difensive dei genitori dei minori che non sono sottoposti a vaccinazione per motivi attinenti al potenziale pericolo che i vaccini eventualmente inoculati potrebbero rappresentare per i minori stessi, non essendone perfettamente conosciute le forme allergiche. Si cita la giurisprudenza disponibile in
Leggi tutto

ORDINANZA COMUNALE DI SAVIGLIANO SUL RUBICONE (FC), N. 2541 DEL 27 MAGGIO 2002

Ordinanza Comunale di Savigliano Sul Rubicone (FC), N. 2541 del 27 maggio 2002 Archiviazione verbale di notifica sanzione amministrativa per mancata vaccinazione di legge, art. 18 comma 2 L. 689/81. Motivazioni: atteso che le motivazioni addotte dai ricorrenti convergono verso il potenziale pregiudizio che le vaccinazioni potrebbero causare alla salute del minore, considerati i solleciti che l’amministrazione comunale ha rivolto all’USL di Cesena per esprimere un parere tecnico circa la fondatezza del presunto danno e rilevato che dopo 4 mesi non è stato formulato alcun parere in merito, l’amministrazione no ritiene di dover prendere alcun provvedimento in merito e quindi
Leggi tutto

Attacco frontale alla famiglia: ignoranza o premeditazione?

IL CASO DI UNA FAMIGLIA DI CAMPAGNA LUPIA, IN PROVINCIA DI VENEZIA Il COMILVA denuncia apertamente un caso tanto singolare quanto paradossale avvenuto in questi giorni in Veneto, proprio nella regione che in Italia ha fatto da apripista alla libertà di scelta vaccinale in ambito pediatrico sospendendo formalmente dal 1 gennaio 2008 le leggi dell’obbligo. Due genitori di Campagnalupia (VE) si trovano ad affrontare una situazione surreale di temporaneo affievolimento della patria potestà per la somministrazione di una vaccinazione antitetanica alla loro bambina. La vicenda, risalente alla fine del 2010, vede protagonista una coppia che in quell’anno si trasferisce dal
Leggi tutto