STORICA VITTORIA ALLA CORTE D’APPELLO DI NAPOLI SEZIONE MINORENNI

ANNULLATO IL DECRETO DI AFFIEVOLIMENTO DELLA PATRIA POTESTÀ Storica vittoria giudiziaria alla Corte d’Appello di Napoli, Sezione Minorenni, in tutela di una nostra obiettrice che aveva ricevuto l’affievolimento della potestà dal TDM di Napoli. Il Decreto contiene statuizioni veramente importanti anche per utilizzo in altri processi e per l’obiezione in genere. Viene ribadito innanzitutto che le leggi che prevedono l’obbligo vaccinale non stabiliscono in alcun modo la coercibilità di tale obbligo. provvedimenti restrittivi della potestà genitoriale possono essere presi in considerazione solo nel caso in cui siano manifesti altri comportamenti negligenti e pregiudizievoli che inducano a ritenere il genitore inadeguato
Leggi tutto

IMPORTANTE SENTENZA DELLA CORTE D’APPELLO DI ANCONA

CONDANNATO IL MINISTERO CHE AVEVA RICORSO ALLA SENTENZA DI PRIMO GRADO Importantissima e significativa sentenza della Corte d’Appello di Ancona che respinge il ricorso del Ministero contro una sentenza di primo grado in causa civile per danni da vaccino. Un’altra importante affermazione del diritto che questo dispositivo sancisce, in favore di un macroscopico danno psico-neuro-motorio da vaccino subito da una bambina di Pesaro. La Corte d’Appello condanna il Ministero anche al pagamento delle spese di CTU e ad un rimborso di spese sostenute per affrontare il ricorso in misura di 2.000,00 Euro. Non finiremo mai di stupirci come, di fronte all’evidenza,
Leggi tutto

SENTENZA CORTE D’APPELLO DI VENEZIA, SEZIONE MINORI, R.R.M. 29/03. LEGITTIMITÀ COSTITUZIONALE VACCINAZIONE ANTITETANICA.

La Corte d’Appello di Venezia, Sezione Minori, nella causa civile iscritta al numero 29/03 R.R.M. avente per oggetto la Vaccinazione Antitetanica, solleva questione di legittimità costituzionale in rif. all’art. 32 della Costituzione della L. 5.3.1963 N. 292 (modificata con L. 27.4.1981 N. 166) sull’obbligatorietà della vaccinazioen antitetanica. Principali motivazioni della sentenza: abbattimento delel condizioni di rischio dei bambini per modificazioni delle condizioni ambientali oggetto della frequentazione dei bambini, novità in merito alal frequentazione scolastica, liberalizzata con DPR 355/99, riconoscimento del peso dei movimenti di opinione in merito alal richiesta di cessazione dell’obbligo vaccinale in Italia, riconoscimento di una opposizione motivata alle vaccinazioni basata su ragioni sanitarie
Leggi tutto

DECRETO CORTE DI APPELLO DI ANCONA, SEZIONE MINORI, N. 1994 DEL 27.11.98

Ricorso avverso Sospensione della potestà genitoriale limitatamente alla somministrazione di vaccinazioni obbligatorie. Il decreto si riferisce al ricorso presentato dai genitori del minore, ai quali, non avendo provveduto a sottoporre il medesimo alle vaccinazioni obbligatorie, veniva sospesa la patria potestà genitoriale limitatamente per provvedere in merito, affidando temporaneamente il minore al Sindaco del Comune di Pesaro nominato all’uopo tutore, ai limitati effetti di cui sopra. Le motivazioni del decreto della Corte d’appello di Ancona si possono sintetizzare come segue: Le vaccinazioni obbligatorie costituiscono una limitazione importante della libertà individuale, Il legislatore non prevede la regola generale della coercibilità dell’obbligo, Riconosce
Leggi tutto

DECRETO CORTE DI APPELLO DI ANCONA, SEZIONE MINORI, N. 51.02 2152 DEL 05.07.2002

Ricorso avverso Decreto Tribunale dei Minori da parte del PM sull’impossibilità del Giudice di intervenire in materia vaccinale data la mancanza di coercibilità per legge delle vaccinazioni. Mancanza di coercibilità per legge delle vaccinazioni obbligatorie. Dopo il Decreto Corte di Appello di Ancona, Sezione minori, N. 1994 del 27.11.98 il Tribunale dei Minori di Ancona faceva riferimento costantemente a questo orientamento (costante giurisprudenza) nelle sentenze riguardo al rinvio a giudizio dei genitori inadempienti all’obbligo di legge sulle vaccinazioni. Avverso a questo orientamento si esprime il PM presso il Tribunale Minorile che richiede ancora una volta di limitare la potestà genitoriale
Leggi tutto

CORTE D’APPELLO DI VENEZIA, SEZIONE MINORI CIVILE: VITTORIA STORICA!

VINTO IL RICORSO DI UNA FAMIGLIA AVVERSO L’AFFIEVOLIMENTO DELLA PATRIA POTESTÀ PER LA VACCINAZIONE ANTITETANICA La Corte d’Appello di Venezia, Sezione Minori Civile, con sentenza del 19 ottobre scorso, disposta in cancelleria il 13 novembre, ha accolto il ricorso presentato da una famiglia veneta difesa dall’Avv. Ventaloro avente per oggetto reclamo ex art 739 c.p.c. avverso il decreto pronunciato in data 8/14 luglio 2011 dal Tribunale dei Minori di Venezia che disponeva l’affievolimento della potestà genitoriale ai sensi dell’art. 333 C.C. ai fini della somministrazione della vaccinazione antitetanica (obbligatoria in veneto prima del 1 gennaio 2008), nell’interesse della figlia minore,
Leggi tutto