DECRETO CORTE DI APPELLO DI ANCONA, SEZIONE MINORI, N. 51.02 2152 DEL 05.07.2002

Ricorso avverso Decreto Tribunale dei Minori da parte del PM sull’impossibilità del Giudice di intervenire in materia vaccinale data la mancanza di coercibilità per legge delle vaccinazioni. Mancanza di coercibilità per legge delle vaccinazioni obbligatorie. Dopo il Decreto Corte di Appello di Ancona, Sezione minori, N. 1994 del 27.11.98 il Tribunale dei Minori di Ancona faceva riferimento costantemente a questo orientamento (costante giurisprudenza) nelle sentenze riguardo al rinvio a giudizio dei genitori inadempienti all’obbligo di legge sulle vaccinazioni. Avverso a questo orientamento si esprime il PM presso il Tribunale Minorile che richiede ancora una volta di limitare la potestà genitoriale
Leggi tutto

DISPOSIZIONE DEL TRIBUNALE PER I MINORENNI DI ANCONA N. 304.99.PP

Disposizione del Tribunale per i Minorenni di Ancona N. 304.99.PP, Cron. 1271 del 20.06.2000 Si dichiara non luogo a procedere del Giudice per mancanza di coercibilità vaccinale: i genitori, data l’adeguata tutela dimostrata nei confronti del minore, possono provvedere alla salute dei loro figli nel modo che ritengono più idoneo.   Allegato: Disposizione del Tribunale per i Minorenni di Ancona N. 304.99.PP
Leggi tutto

ORDINANZA N. 75/2002 DEL COMUNE DI GABICCE MARE (PU), 16.07.2002

Ordinanza Comunale di Gabicce Mare (PU). Archiviazione del verbale di notifica sanzione amministrativa per mancata vaccinazione di legge, art. 18 comma 2 L. 689/81. Motivazioni: la vaccinazione non può essere imposta poiché in alcuni soggetti potrebbe causare pericolo per la salute, per mancanza di informazioni al riguardo e per eventuali controindicazioni non ancora note. Si cita la giurisprudenza disponibile in merito: Decreto Corte di Appello di Ancona, Sez. Minori n. 1994 del 27.11.1998, Disposizione del Tribunale per i Minorenni delle Marche del 09.02.2000, Decreto Corte di Appello di Ancona, Sez. Civile, del 05.04.2000, Sentenza del Giudice di Pesaro del 29.12.2000.
Leggi tutto

COMUNE DI GRADARA (PU) ORDINANZA N. 422, PROT. GEN. N. 5144 DEL 24.04.2002

Ordinanza Comunale di Gradara (PU), Prot. Gen. N. 5144 del 24.04.2002 Archiviazione verbale di notifica sanzione amministrativa per mancata vaccinazione di legge, art. 18 comma 2 L. 689/81. Motivazioni: sulla scorta delle decisioni della giurisprudenza in merito ci si debba uniformare all’orientamento espresso con il quale in buona sostanza vengono sistematicamente accolte le tesi difensive dei genitori dei minori che non sono sottoposti a vaccinazione per motivi attinenti al potenziale pericolo che i vaccini eventualmente inoculati potrebbero rappresentare per i minori stessi, non essendone perfettamente conosciute le forme allergiche. Si cita la giurisprudenza disponibile in merito: Sentenza del Pretore di
Leggi tutto

ORDINANZA COMUNE DI NOVAFELTRIA, 18 FEBBRAIO 2003

Ordinanza Comunale di Novafeltria (PU), 18 febbraio 2003 Archiviazione verbale di notifica sanzione amministrativa per mancata vaccinazione di legge, art. 18 comma 2 L. 689/81. Motivazioni: la vaccinazione non può essere imposta poiché in alcuni soggetti potrebbe causare pericolo per la salute, per mancanza di informazioni al riguardo e per eventuali controindicazioni non ancora note. Risulta peraltro la non coercibilità della vaccinazione. Si cita la giurisprudenza disponibile in merito: Sentenza del Pretore di Brescia del 29 marzo 1999 contro ASL di Leno, Decreto Corte di Appello di Ancona, Sez. Minori n. 1994 del 11.11.1998, Disposizione del Tribunale per i Minorenni
Leggi tutto

ORDINANZA DEL COMUNE DI PESARO, CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE, N. 148, REG. CRON. N. 184/01, 15 OTTOBRE 2001

Ordinanza Comunale di Pesaro di archiviazione verbale di notifica sanzione amministrativa per mancata vaccinazione di legge, art. 18 comma 2 L. 689/81. Motivazioni: sulla scorta delle decisioni della giurisprudenza in merito ci si debba uniformare all’orientamento espresso con il quale in buona sostanza vengono sistematicamente accolte le tesi difensive dei genitori dei minori che non sono sottoposti a vaccinazione per motivi attinenti al potenziale pericolo che i vaccini eventualmente inoculati potrebbero rappresentare per i minori stessi, non essendone perfettamente conosciute le forme allergiche. Si cita la giurisprudenza disponibile in merito: Sentenza del Pretore di Brescia del 29 marzo 1999 contro
Leggi tutto

ORDINANZA COMUNALE DI SANT’ANGELO IN LIZZOLA (PU), N. 117 DEL 10 DICEMBRE 2002

Ordinanza Comunale di Sant’Angelo in Lizzola (PU), N. 117 del 10 dicembre 2002, di archiviazione verbale di notifica sanzione amministrativa per mancata vaccinazione di legge, art. 18 comma 2 L. 689/81. Motivazioni: si accoglie il ricorso dei genitori sulla base della Decisione della Corte di Appello delle Marche, cancelleria Civile Sez. Minori Cron. 475 nella quale si afferma che sono in corso approfonditi e severi controlli da parte della comunità scientifica sulla indispensabilità ed appropriatezza delle vaccinazioni di massa e che sempre più numerosi sono i casi in cui la vaccinazione provoca danni alla salute del vaccinato. Si cita ulteriore giurisprudenza disponibile
Leggi tutto

ORDINANZA COMUNALE DI TAVULLIA (PU), N. 58 PROT. N. 10161 DEL 23 OTTOBRE 2002

Ordinanza Comunale di Tavullia (PU), N. 58 Prot. N. 10161 del 23 ottobre 2002 Archiviazione verbale di notifica sanzione amministrativa per mancata vaccinazione di legge, art. 18 comma 2 L. 689/81. Motivazioni: sulla scorta delle decisioni della giurisprudenza in merito ci si debba uniformare all’orientamento espresso con il quale in buona sostanza vengono sistematicamente accolte le tesi difensive dei genitori dei minori che non sono sottoposti a vaccinazione per motivi attinenti al potenziale pericolo che i vaccini. Nella fattispecie si configura l’esimento della stato di necessità (seppur putativo) prevista dall’art. 4 della L. 689/81 in quanto risulta evidente la volontà
Leggi tutto

REGIONE MARCHE. DECRETO DEL DIRIGENTE DEL SERVIZIO SANITÀ PUBBLICA N 27 DEL 30.06.2003

LINEE GUIDA PER LA EFFETTUAZIONE DELLE VACCINAZIONI NELLE MARCHE, ALLEGATO. La Regione Marche, all’avanguardia da anni sul fronte del dialogo costruttivo con gli obiettori (si vedano anche le numerose ordinanze comunali favorevoli all’archiviazione delle sanzioni amministrative) e le sentenze favorevoli delle corti di appello del Tribunale dei Minori, riporta in un testo di circa 68 pagine le sue linee guida per le vaccinazioni. Il testo è ben articolato e merita una lettura attenta anche se naturalmente non tutte le parti sono condivisibili. La parte di maggiore interesse per gli obiettori è l’Allegato 3 (Procedure in caso di rifiuto alle vaccinazioni)
Leggi tutto