RISPONDIAMO ALLA DOTTORESSA CANDINI

ANTEFATTO: In data 30 ottobre u.s. Comilva FVG Onlus replicava così all’iniziativa del Comune di Trieste volta a vietare ai non vaccinati l’accesso ai nidi ed alle scuole dell’infanzia. La Dottoressa Giulia Candini, l’8 Novembre, ci risponde: pag 1  –  pag 2 Essendo stati chiamati in causa, non possiamo esimerci dal rispondere a nostra volta.   Dal momento che non siamo, come spesso si usa strumentalmente definirci, “antivaccinisti”, che condividiamo in prima persona le preoccupazioni della dottoressa Candini circa la salute dei bambini, che sono anche nostri figli, e dal momento che riteniamo che quello della dottoressa non sia un
Leggi tutto

Ancora sul Progetto di Legge in Emilia Romagna

Introduzione Le iniziative afferenti al progetto di legge della Regione Emilia Romagna Progr. Num. 1025/2016, che ha per oggetto “PROGETTO DI LEGGE REGIONALE “SERVIZI EDUCATIVI PER LA PRIMA INFANZIA. ABROGAZIONE DELLA L.R. N. 1 DEL 10 GENNAIO 2000” [cod. documento GPG/2016/1113] e che nello specifico si prefiggono di vietare l’accesso ai Nidi d’Infanzia ai bambini non vaccinati, devono essere contrastate attraverso una mobilitazione generale di tutte le persone che hanno a cuore la difesa dei diritti fondamentali, sempre e comunque nell’ottica della corretta convivenza e del rispetto delle rispettive convinzioni in materia di scelta terapeutica. L’Associazione COMILVA è impegnata a
Leggi tutto

COMUNICATO STAMPA

COMUNICATO STAMPA La Giunta Regionale dell’Emilia sembra arrivata alla decisione finale sull’obbligo vaccinale (vaccinazioni obbligatorie, difterite, tetano, poliomielite, epatite B) per l’accesso dei bambini ai nidi. COMILVA userà ogni forma possibile di opposizione civile e giudiziaria verso una deriva autoritaria inutile e lesiva delle libertà fondamentali                  COM_20160701_ER2 Rimini, 1 luglio 2016 La Giunta Regionale dell’Emilia sembra arrivata alla decisione finale sull’obbligo vaccinale (vaccinazioni obbligatorie, difterite, tetano, poliomielite, epatite B) per l’accesso dei bambini ai nidi. Leggiamo dalla cronaca (il testo del provvedimento non è ancora disponibile) che “a suggerire la misura è stato il progressivo calo
Leggi tutto