Sani, vaccinati, forti e tedeschi (puntata 5 di 18)

“Sani, vaccinati, forti e tedeschi” Altro capitolo della saga del prof Burioni. Il titolo più appropriato sarebbe però “Due spari nel buio” oppure “Due spari sui piedi”. Primo studio (e primo sparo) Con l’entusiasmo che lo contraddistingue, l’Esimio cita due studi che dovrebbero eliminare ogni dubbio riguardo la superiorità ariana della Sua tesi. Ma abbeveriamoci direttamente alla Sua fonte. Professor Burioni: “siccome non tutti credono agli antivaccinisti, che anzi sono noti come propagatori di sontuose balle, qualcuno, diffidente, ha voluto controllare. “Lo hanno fatto degli studiosi tedeschi, che sono andati a rintracciare – non senza fatica – dei bambini mai vaccinati.
Leggi tutto

UN AVVERBIO RIVELATORE (Puntata 4 di 18)

di Fabio Franchi www.dissensomedico.it Introduzione Burioni: “L’alluminio, purtroppo, non possiamo eliminarlo dai vaccini, perché in alcuni casi è indispensabile per indurre una risposta immune efficace e prolungata contro gli antigeni che vengono somministrati. È inutile dire agli anti-vaccinisti che gli studi effettuati su miliardi di persone negli ultimi settant’anni – 70, avete letto bene! – hanno escluso ogni ruolo causale dell’alluminio nell’indurre danni di qualunque tipo e che l’uguale incidenza di malattie infiammatorie nervose tra vaccinati non vaccinati ne dimostra in maniera inequivocabile la sicurezza. Allo stesso modo è altrettanto vano ricordare che in un vaccino è contenuto meno alluminio
Leggi tutto

Burioni’s opinion (puntate 1-3 di 18)

scritto dal Dott. Fabio Franchi (modificato il 14/01/2017) www.dissensomedico.it Ebbene sì, confesso la mia imperdonabile colpa: ho acquistato e letto il libro del prof. Roberto Burioni, “Il vaccino non è un’opinione”. Non è stata una fatica, devo ammettere che è scritto in modo chiaro, agile e diretto. Le argomentazioni sono apparentemente efficaci, gli esempi ed i paragoni paradossali hanno un forte impatto. La sua sicurezza è contagiosa. Insomma, alla fine il lettore ne esce con idee chiare, ed ogni dubbio è fugato. La Scienza sta da una parte, i “cialtroni” dall’altra, nessuna sfumatura. Burioni non fa prigionieri. La postfazione del
Leggi tutto