Tempesta di fuoco sul vaccino HPV in Danimarca

di Norma Erickson (sanevax inc www.sanevax.org), traduzione di Redazione Comilva. A marzo 2015, una stazione televisiva nazionale danese (TV2), ha mandato in onda una trasmissione che si occupava dei danni subiti da un gruppo di ragazze in seguito alla somministrazione del vaccino HPV GARDASIL. Subito dopo la messa in onda della trasmissione, altre ragazze con esperienze simili hanno iniziato ad uscire allo scoperto. Praticamente tutte le ragazze raccontavano la stessa storia: poco dopo la somministrazione di GARDASIL iniziavano ad avere gravi problemi di salute, tali da richiedere l’intervento di un medico. Secondo Luise Juellund, la stragrande maggioranza dei medici chiamati
Leggi tutto

IL VACCINO PER L’HPV PUO’ RENDERE SUSCETTIBILI A CEPPI PIU’ AGGRESSIVI DI HPV

APPELLO PER LA SOSPENSIONE DELLA VACCINAZIONE ANTI-HPV in Italia La vaccinazione contro il papillomavirus (HPV) è stata introdotta in Italia nel 2007 con un’offerta gratuita alle bambine dodicenni e poi estesa, in alcune regioni, anche ad altre fasce di età e ai bambini per prevenire il tumore della cervice uterina. Ancora oggi non esistono prove certe sulla reale efficacia della vaccinazione nella prevenzione di questo tumore. AsSIS (Associazione di Studi e Informazione sulla Salute) lancia un appello: si sospenda la somministrazione di massa del vaccino anti-papilloma virus in attesa di una valutazione appropriata della letteratura scientifica che avanza dubbi sulla
Leggi tutto