Milano, Giudice: ” Autismo causato da vaccino, vitalizio a bambino”

IL MINISTERO DELLA SALUTE DOVRÀ VERSARE UN ASSEGNO BIMESTRALE PER TUTTA LA VITA A UN BAMBINO AUTISTICO AL QUALE NEL 2006 FU INIETTATO IL VACCINO ESAVALENTE PRODOTTO DALLA GLAXOSMITHKLINE. LO HA DECISO IL TRIBUNALE DEL LAVORO DI MILANO, RICONOSCENDO QUINDI IL NESSO CAUSALE TRA LA VACCINAZIONE E LA MALATTIA.  Come racconta il quotidiano "La Repubblica", la sentenza arriva dopo che la famiglia del bambino, che oggi ha 9 anni, aveva presentato nel 2011 una domanda di indennizzo al ministero che allora venne respinta. Contro la sentenza, emessa il 23 settembre, il ministero non ha presentato ricorso entro i termini, scaduti
Leggi tutto

SENTENZE N. 413/09 E N. 488/10, CORTE D’APPELLO DI MILANO, NESSO CAUSALE TRA VACCINO ANTIPOLIO E AUTISMO

AUTISMO DA VACCINO ANTIPOLIO: LA SENTENZA DEL TRIBUNALE DI BUSTO ARSIZIO Con la Sentenza N. 413/09, confermata in Appello dalla Sentenza N. 488/10 (causa seguita dallo studio Legale Avv. Saverio Crea del foro di Firenze. La Corte d’Appello di Milano, Sezione Lavoro, con udienza del 28.03.2012, nella causa promossa dal Ministero della Salute contro ASL Provincia di Varese (motivazione: la titolarità del lato passivo per le istanze proposte ai sensi della L. 210/92 spetta al Ministero della Salute e riconoscimento del nesso causale fra vaccinazioni e insorgere della patologia autistica), respinge l’Appello avverso la sentenza N. 413/09 (sussistenza a percepire
Leggi tutto

REGIONE LOMBARDIA. LEGGE 210/92. DIRETTIVE PER LO SVOLGIMENTO DEL PROCESSO DI INDENNIZZO, 7 SETTEMBRE 2001

Legge 210/92. Indennizzi per i danni da trasfusioni e da vaccinazioni. Direttive per lo svolgimento del processo di indennizzo. Ai sensi del DPCM del 26 maggio 2000 (GU n. 238 del 11.10.2000) sono trasferiti alle regioni a decorrere dal 1 gennaio 2001 i compiti e le funzioni in materia di indennizzi a favore dei soggetti danneggiati da complicazioni di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie trasfusioni e somministrazioni di emoderivati di cui alla legge 25 febbraio 1992, n. 210 nonché di vaccinazione antipoliomielitica non obbligatoria di cui alla legge 14 ottobre 1999, n. 362, art. 3 comma 3. Tali
Leggi tutto

REGIONE LOMBARDIA. DELIBERAZIONE N. VIII/1587 DEL 22.12.2005

Determinazione in ordine alle vaccinazioni dell’età infantile e dell’adulto in Regione Lombardia. Questo documento stabilisce le linee guida della vaccinazioni dell’età infantile e dell’adulto, revisione e riordino della profilassi vaccinale. Fra i provvedimenti che questa delibera stabilisce spiccano: definire  le  procedure  di  monitoraggio  degli  eventi  avversi  e  per  l’istruttoria delle pratiche d’indennizzo ai sensi della citata legge n. 210/92; promuovere iniziative di formazione  per valutare l’efficacia  dei  programmi  vaccinali  attivati  in  termini  di  benefici  alla salute pubblica e promuovere specifiche ricerche su reazioni avverse minori e sull’efficacia dei vaccini, di fornire indicazioni uniformi in merito al rifiuto consapevole alla vaccinazione a minori, non dovuto a mera trascuratezza, attivando la  procedura  indicata 
Leggi tutto