Mille Pesaro – lettera di una mamma al proprio bambino

Riceviamo e pubblichiamo. Caro Davide, l’arancione ti donava molto sabato scorso. Ci hai detto “Non vedo l’ora di partire!” mentre salivamo sul pullman che ci avrebbe portati a Pesaro. Giocavi con le tue macchinine, mangiavi i tuoi biscotti e chiacchieravi con tutti. Una festa, si direbbe, e in un certo senso lo è stata … ma quanta fatica! Io e papà stiamo cercando di farti pesare il meno possibile tutti i pensieri, duri e freddi come piombo, che ci attanagliano il cervello. Siamo spesso nervosi, sempre incollati al computer e non solo per lavoro: bisogna seguire le notizie, inviare email,
Leggi tutto