Attacco frontale alla famiglia: ignoranza o premeditazione?

IL CASO DI UNA FAMIGLIA DI CAMPAGNA LUPIA, IN PROVINCIA DI VENEZIA Il COMILVA denuncia apertamente un caso tanto singolare quanto paradossale avvenuto in questi giorni in Veneto, proprio nella regione che in Italia ha fatto da apripista alla libertà di scelta vaccinale in ambito pediatrico sospendendo formalmente dal 1 gennaio 2008 le leggi dell’obbligo. Due genitori di Campagnalupia (VE) si trovano ad affrontare una situazione surreale di temporaneo affievolimento della patria potestà per la somministrazione di una vaccinazione antitetanica alla loro bambina. La vicenda, risalente alla fine del 2010, vede protagonista una coppia che in quell’anno si trasferisce dal
Leggi tutto