IL VACCINO PER L’HPV PUO’ RENDERE SUSCETTIBILI A CEPPI PIU’ AGGRESSIVI DI HPV

APPELLO PER LA SOSPENSIONE DELLA VACCINAZIONE ANTI-HPV in Italia La vaccinazione contro il papillomavirus (HPV) è stata introdotta in Italia nel 2007 con un’offerta gratuita alle bambine dodicenni e poi estesa, in alcune regioni, anche ad altre fasce di età e ai bambini per prevenire il tumore della cervice uterina. Ancora oggi non esistono prove certe sulla reale efficacia della vaccinazione nella prevenzione di questo tumore. AsSIS (Associazione di Studi e Informazione sulla Salute) lancia un appello: si sospenda la somministrazione di massa del vaccino anti-papilloma virus in attesa di una valutazione appropriata della letteratura scientifica che avanza dubbi sulla
Leggi tutto